Per inserire il tuo messaggio e vederlo pubblicato online clicca qui!!

Sono presenti 47 messaggi

 

29/04/2005

maddalena

anche se il mio nome ti sembrera' conosciuto ,sono una persona che non vedi da tempo,spero di incontrarti presto perche'le tue foto e i miei genitori mi parlano di te

04/02/2005

Lettore ANONIMO

Spinto dai motori di ricerca, ho "trovato"- è proprio il caso di dirlo- un romanzo straordinario. Davvero incredibile sotto tutti i punti di vista e che mi auguro sia sempre meglio conosciuto e apprezzato per quello che vale: moltissimo, tantissimo

06/01/2005

-LaVieEnRose-

Lettura emozionante, avvincente:forti nel cuore i profumi di due vite -di più vite - che si intrecciano secondo delicati giochi di pesi e contrappesi.I colori ancora dolorosamente intensi di un'Italia "dei giorni nostri",di un Italian man che si districa tra le vicende travolgenti della vita.E poi le strade,il traffico frenetico,i rumori cittadini.E poi il mare,l'estate calda,lenta e pesante... Tutta una geografia di impressioni che travolge il lettore;e le citazioni,come un intricato indovinello evocativo...

31/12/2004

...

L'HO LETTO TUTTO D'UN FIATO! COMPLIMENTI! Mi è piaciuto tantissimo

20/10/2004

Marco Solfanelli

Ho inserito il link per scaricare il tuo romanzo nei "Downloads" Letterartura/Narrativa di www.abruzzopress.it.

30/09/2004

Alba Calcaterra

il caso ha voluto che mi ritrovassi sulla tua home page .nonostante la differenza di età (ho 24 anni) e nonostante mi è stato insegnato di dare quale segno di rispetto del lei o del voi,mi permetto di darti del tu perchè alla fine è come se ti conoscessi da una vita.finalmente rivedo un volto a me tanto noto...quei 2 occhi di un bimbo meraviglioso chiamato Pinuccio di cui era piena casa di mia nonna e io mi chiedevo sempre chi fosse,perchè speravo in un cuginetto ulteriore con cui giocare...poi mia nonna è morta e nello svuotare i suoi cassetti io e mio padre abbiamo ritrovato quelle foto di Lecce di te piccolino,e quelle foto sono da 3 anni in casa nostra,e quando ancora qualche mia amica vede quel bimbo dagli occhi neri e mi chiede chi sia,io ancora ingenuamente rispondo "è il mio cuginetto di Lecce!"penso che il mio cognome ti dica qualcosa.

11/09/2004

Anonimo

Non si spaventi, da me non avrà profferte amorose, anche perchè sono un uomo...Del resto, questo non mi sembra lo spazio più adatto per annunci per "cuori solitari", bensì penso che lei lo abbia concepito per riflessioni critiche, dettate dal suo romanzo. Bene, desidero infatti confermarle che il suo romanzo, al di là della vicenda d'amore, presenta altri spunti di interesse. Volevo vedere se anche altri lettori li hanno colti, come dice lei, "in un altro piano di lettura", oppure se si tratta di un'impressione personale. Ma sono sicuro che lei con questa storia chiama a riflettere su che cosa sia stata Tangentopoli... Su quanto è emerso e perchè e soprattutto su quanto NON è emerso...E perchè non è emerso... Dirò poi che cosa ho capito io. Prima però vorrei vedere se qualcuno condivide il mio convincimento e in che senso. Grazie.

08/09/2004

Anonima

...Ma lo sai che sei proprio un figo! Il romanzo non l'ho letto, e a dire la verità non me ne frega niente, però ho visto te e la tua intervista! mmmmmmm ma sei sposato? Sei fidanzato?... SE INVECE SEI LIBERO PROVA A RINTRACCIARMI ( AH Sì TI VORREI TUTTO PER ME! ) , IO TI ASPETTO: TE LO FARO' SCRIVERE IO UN ALTRO ROMANZO D'AMORE, E PURE DI SESSO...SIIIIIIIII

08/09/2004

lettori per caso

Siamo approdati al tuo romanzo, navigando a vista, sospinti dai venti dei motori di ricerca. L'abbiamo letto entrambi con piacere: complimenti, non succedeva da tempo immemorabile che qualcosa piacesse sia a me, sia a mia moglie! Lei ha indovinato tutte le citazioni delle canzoni presenti nel testo, a opera di Cosimino. Io, con maggiore soddisfazione, ti posso dire CHE SO DA DOVE VIENE IL TITOLO! Eh eh...Volevi farti il furbo...Guarda che lo dirò a tutti...Concederò soltanto un altro po' di tempo al segreto...

31/08/2004

GIOIA

Grande e dichiarata la storia d'amore, che fino all'ultimo ho creduto si potesse aprire e realizzare. Interessante il filo parallelo della quotidianità in cui si svolgono gli eventi e quindi l'instabilità politica, la sfiducia dei cittadini verso chi li deve rappresentare, la corruzione economica, il dramma dei clandestini, la discutibiltà delle leggi sugli immigrati. Ho sentito la precarietà dei giovani in cerca di lavoro e i loro sogni. Simpaticissimo e buffissimo il maresciallo Colluccello, ma Gino è il personaggio che mi ha interessato e coinvolto di più, per l'amore che sente per Loredana, per l'impegno che ha dimostrato nell'ascoltarla ed aspettarla. Allora se l'amore c'è ed è vero....dura fino alla fine?! Buona fortuna Giuseppe!

 

Pagina 1  2  3  4  5